CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Beve tanto, poi aggredisce i carabinieri: arresto

Più informazioni su

Autentica follia per un 50enne svizzero del Canton Vallese domiciliato a Ramponio Verna: si è scagliato contro i militari che cercavano di riportalo alla ragione. Inevitabile l’arresto. Notte in ospedale piantonato, stamane è tornato libero prima del processo.

 

 

Serata di follia per colpa del troppo alcool bevuto. Prima gli insulti e le minacce ai passanti, poi anche lo stesso trattamento per i carabinieri contro i quali si è pure avventato. Aggredondoli. Alla fine è stato arrestato: si tratta di un 53enne svizzero residente nel Canton Vallese a Vetroz, di fatto domiciliato a Ramponio Verna, in Valle d’Intelvi. L’episodio ieri sera a Ramponio quando i carabinieri di Lanzo, su segnalazione di cittadini del luogo, sono intervenuti in via Passerini dove l’uomo, in evidente stato di alterazione, inveiva contro tutto e tutti.

Quahndo ha visto la pattuglia dei militari si è scagliato anche contro di loro, ferendo un carabiniere che cercava di riportarlo alla ragione, per quanto possibile. Inevitabile l’arresto del soggetto, il quale, però, non ha trascorso la notte in camera di sicurezza – come previsto in questi casi, in attesa del processo per direttissima – bensì al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Menaggio, guardato a vista, proprio per permettergli di smaltire la sbornia di ieri sera. Il 50enne è stato rimesso in libertà in mattinata in attesa del processo davanti al giudice.

Più informazioni su