CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Ragazzini scappano con l’auto: bloccati a Firenze

Più informazioni su

Sono fuggiti ieri sera da Locate Varesino ed hanno percorso centinaia di chilometri con la vettura del padre della ragazza 14enne. Difficile per la Polstrada riuscire a bloccarli: hanno anche saltato un posto di blocco. LEGGI LA LORO FOLLE AVVENTURA…

 

 

 

Fuga in auto del padre della ragazza a 17 e 14 anni. Una storia sconcertante quella che arriva da Locate Varesino dove ieri sera i genitori di una quattordicenne hanno chiamato disperati i Carabinieri per denunciare la fuga della figlia. La ragazzina, infatti, dopo aver imbottito il letto con un grosso peluche per fingere la propria presenza sotto le coperte, ha rubato il borsello del padre dove c’erano pochi soldi e le chiavi della macchina. Ad attenderla sotto casa vi era il proprio fidanzatino, un ragazzo di diciassette anni residente poco distante dalla giovane. I due hanno preso la macchina del padre della ragazza e si sono messi in viaggio in direzione sud lungo l’Autostrada A1. Dopo svariati vani tentativi di rintracciare i telefoni cellulari dei giovani, i due sono stati avvistati lungo l’A1 all’altezza di Piacenza. La Polizia Stradale di Bologna è stata, quindi, avvisata che a bordo di quella macchina vi erano due minorenni sprovvisti di patente di guida. Nuovamente intercettata a Bologna, alla macchina è stato intimato l’alt, cui i giovani non hanno ottemperato.

Ne è nato un inseguimento iniziato a Bologna e durato per tutto l’appennino. La fuga dei giovani, che non hanno poi voluto dare spiegazioni di questo gesto, è stata bloccata solo quando alle porte di Firenze la Polstrada ha chiuso l’A1 ed ha effettuato un posto di blocco lungo la carreggiata Sud, riuscendo finalmente a fermare la macchina ed a prendere in custodia i due giovani comaschi. Accompagnati negli uffici della Polizia Stradale di Firenze, i minorenni sono stati ripresi dai genitori dopo essere stati denunciati per appropriazione indebita e, per il ragazzo, guida senza patente.

Più informazioni su