CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Rete sotto attacco Spam, trema anche Como

Più informazioni su

 

Ma finora non sono stati segnalati particolari disagi alla navigazione via web tra città e provincia. Il forte allarme, su scala mondiale, non è ancora rientrato del tutto. In stato di allerta anche gli agenti della polizia postale.

 

 

 

 

Non è ancora tornata la normalità nella rete internet dopo il pesante attacco di ieri per lo spam. E non un attacco qualsiasi ma il maggiore della storia, una vera e propria «bomba atomica», come la definiscono gli esperti e sulla quale la polizia dei cinque continenti sta indagando. La congestione del web e i problemi che questa sta causando a essenziali infrastrutture nel mondo è legata ad uno scontro fra l’organizzazione no profit Spamhaus e il server olandese Cyberbunker, che trae il proprio nome dal suo quartier generale, un ex bunker della Nato. Ovvio che anche a Como, dove la rete è ormai utilizzatissima, si guarda con apprensione a quanto sta accadendo in queste ore. In città e provincia, da quanto si è appreso, non sono stati segnalati particolari disagi nella navigazione web. In stato di allerta anche la Polizia postale di Como.

Spamhaus, nelle ultime settimane, ha aggiunto alla sua lista nera proprio Cyberbunker. La società di hosting olandese si difende: sul sito vengono ospitati tutti i contenuti tranne quelli legati alla «pedopornografia e al terrorismo».

Più informazioni su