CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Volley, la Libertas stende Crema e resta in vetta

Più informazioni su

Bella sfida ieri sera al Parini di Cantù: i ragazzi di Della Rosa si impongono per 3-0 e continuano a essere davanti a tutti nel torneo di B1 maschile. La cronaca del match. Sorteggiato gli accoppiamenti per le final-four di Coppa Italia.

 

 

 

Cantù stende Crema in tre set, continua a far valere la legge del Parini e rimane in vetta alla classifica del campionato di volley maschile di serie A1. Prima della partita la Libertas Cassa Rurale Cantù ha ricordato con un minuto di raccoglimento e la consegna di una targa al fratello, il dirigente e amico Corrado Chiechio, scomparso purtroppo nei giorni scorsi. Poi la gara: inizio del match molto equilibrato con Bellini sugli scudi autore dei primi 3 punti canturini. Crema ottiene il primo break di vantaggio con l’ace di Faccioli che vale il 5-3. Crema tenta l’allungo e si va alla prima pausa tecnica con gli ospiti avanti 8-5. Cantù si rifa sotto grazie ai tre punti consecutivi di Alessandro Dordei ma Corti respinge il primo tentativo di aggancio canturino (10-8). L’aggancio arriva comunque due scambi dopo con De Luca che da posto 2 sigla il 10 pari. Crema allunga ancora sul +2 grazie all’ottimo pallonetto di Corti. Cantù si porta nuovamente in parità con Monguzzi che esce vincente da una palla contesa a rete (14-14). Il set è in parità e alla seconda pausa tecnica c’è sempre avanti Crema, ma di una sola lunghezza. Cantù conquista il primo doppio vantaggio con l’ace di Dordei e l’attacco di De Luca. Coach Gazzotti è costretto a fermare il gioco perché Cantù è avanti 18-16. E’ ancora Corti a togliere le castagne dal fuoco ai suoi e a riportare il
match in parità a quota 19. Cantù piazza un contro break e riconquista immediatamente il doppio vantaggio. Della Rosa inserisce Ruggeri su Bellini in seconda linea e sul 23-21 Cassa Rurale coach Gazzotti ferma ancora il gioco. Della Rosa inserisce Panighini al posto di Robbiati e Sala per Gerosa (per alzare il muro). Panighini ripaga la fiducia del coach con l’ace che da a Cantù il primo di tre set point, annullato immediatamente dal solito Corti. Il primo tempo di Monguzzi mette la parola fine al primo set, vinto da Cantù 25-22.

Cantù conquista in apertura di secondo set il primo doppio vantaggio di set (3-1) e allunga a +3 sul 5-2. Il vantaggio cresce e il fallo di Corti manda le squadre al primo tempo tecnico con Cantù che ha doppiato Crema (8-4). Sul 10-6 in favore di Cantù Gazzotti chiama il primo time out discrezionale. La partita sale di tono e Cantù riesce ad incrementare il suo vantaggio, che alla seconda pausa tecnica è di cinque lunghezze (16-11). Dopo la pausa la Libertas incrementa ancora e arriva sino al 20-13, quando coach Gazzotti usa il suo secondo time out discrezionale. Dopo il time out Crema riduce il distacco con un parziale di 3-0 interrotto dall’errore al servizio di Mazzonelli. Cantù però risponde immediatamente con un contro break: il muro di De Luca da a Cantù il primo di otto set point, annullato da Binaghi. Faccioli annulla anche il secondo murando Robbiati, ma poi commette un fallo in attacco, che consegna il set a Cantù (25-18).

Sestetti di partenza invariati anche nel terzo set. Crema tenta il primo allungo sul 5-3 ma Cantù impatta immediatamente grazie a due errori di Corti e mette la freccia con l’ace di Robbiati.Un doppio errore di Dordei riporta avanti Crema ma è lo stesso Dordei a siglare il punto del 7-7. Un muro di De Luca manda le squadre alla prima sospensione tecnica. Dopo la pausa Cantù prova ad allungare con l’attacco da posto 2 di De Luca dopo uno scambio che strappa molti applausi al pubblico del Parini. Crema però è brava a riportare il match in parità e a sorpassare Cantù con il tocco di seconda di Mazzonedlli (10-9). Cantù rimette la testa avanti con Bellini (13-12). E’ De
Luca da seconda linea a mandare le squadre al secondo tempo tecnico. Cantù è avanti di una sola lunghezza e allunga alla ripresa del gioco, tanto da costringere Gazzotti a fermare nuovamente il gioco (19-16). Cantù allunga ancora e l’allenatore ospite utilizza il secondo time out discrezionale (Cantù avanti 23-19). De Luca da posto 1 da a Cantù il primo di cinque match point. Lo stesso
opposto canturino manda la palla in rete. Va al servizio Faccioli che manda out. Cantù vince 3-0 e rimane in vetta alla classifica.

Soddisfatto al termine della gara coach Massimo Della Rosa: “ Abbiamo giocato una buona partita. Non mi è piaciuto molto l’atteggiamento che abbiamo avuto all’inizio contro una squadra come Crema che nelle ultime partite ha sempre iniziato con il piede giusto. Fino alla prima pausa tecnica non siamo stati molto bravi ma poi abbiamo sistemato il nostro servizio e siamo stati molto bravi in
contrattacco, soprattutto con De Luca e Bellini”. Alberto Bellini che è stato premiato come MVP-Billa della serata.

LIBERTAS CASSA RURALE CANTU’ –  HASTA VOLLEY ASTI  3-0 (25-22, 25-18, 25-20)
LIBERTAS CASSA RURALE CANTU’:  Gerosa2, De Luca 20, Dordei 12, Bellini 14, Monguzzi 5,  Robbiati 3, Butti (L1), Zago, Sala, Ruggeri, Verga, Panighini 1. All: Della Rosa. Ass: Redaelli.
REIMA SAMGAS CREMA: Mazzonelli 2, Corti 12, Bigarelli 10, Silva 2, Faccioli 7, Egeste 3, Verdelli (L1), Zodelli (L2), Bonizzoni, Sarubbi, Morelli, Marazzi, Binaghi. All: Gazzotti, Ass:
Mazzoleri, Gandolfi.
ARBITRI: Andrea Alice (Torino), Alessandro Sicurella (Torino).

Sorteggiati intanto gli abbinamenti delle semifinali di Coppa Italia di B1 e B2. La Final FOur si svolgerà venerdì 29 e sabato 20 marzo a Motta di Livenza (Treviso). Cantù se la vedrà con la Donaticmc Porto Ravenna.

(nelle foto di Simone Milanta, Alberto Bellini premiato come Mvp della serata e una bella schiacciata di Robbiati a muro contro Crema)

Più informazioni su