CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Trenord, altra giornata difficile: fermi i macchinisti

Più informazioni su

Facile prevedere un martedì nero per il trasporto pubblico. Gli iscritti al sindacato autonomo Orsa hanno deciso di protestare perchè non è stato indetto un referendum sul nuovo contratto aziendale. Due sole fasce garantite.

 

 

 

 

 

Sarà un martedì nero per i pendolari lariani che ogni giorno usano i treni delle Nord. Altra giornata campale in arrivo. I mille fra macchinisti e capitreno del sindacato Orsa hanno proclamato 24 ore di sciopero. Lo stop ai treni dalle 3 di domani (19 febbraio) fino alle 2 di mercoledì 20 febbraio, con una tregua solo negli orari di punta (dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21). Ma per il resto nessuna tregua. Sciopero duro e disagi assicurati per tutti. Sul piede di guerra ci sono i ferrovieri del sindacato autonomo Orsa, la sigla a cui sono iscritti il 40% dei  dipendenti di Trenord. Protestano da quanto si è appreso perché non è stato indetto un referendum tra i lavoratori sul nuovo contratto aziendale. E così da stanotte scatta il blocco che, di fatto, durerà per l’intera giornata di domani tranne le due fasce di garanzia.

 

Più informazioni su