CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como, tutta in salita: fuori Marchi, Lecce sorride

Più informazioni su

Partita difficile per gli azzurri nel posticipo del campionato: Giacomazzi in rete dopo l’espulsione di Marchi al 20esimo. Pugliesi vicino al raddoppio con un doppio palo. Bene Tremolada e Perucchini. Presenti anche alcuni tifosi lariani.

 

 

 

 

Una partita tutta in salita per il Como nel posticipo di Lecce questa sera. Azzurri superati per 2-0 allo stadio di via del mare dopo 45 minuti giocati bene. Peccato per l’espulsione di Marchi dopo appena 20 minuti: il difensore del Como ha compiuto fallo da ultimo uomo su Jeda lanciato a rete dopo un avventato retropassaggio di un compagno. Lecce in superiorità numerica e pochi minuti dopo il gol di Giacomazzi (nella foto a lato) con una bella girata in area. Mister Paolucci corre ai ripari: dentro Ambrosini in difesa, fuori Schenetti. Subito dopo un doppio palo del Lecce. Perucchini in grande evidenza, ottimi alcuni suoi interventi, buona prova anche di Tremolada davanti: ha tentato spesso di proporsi e di tenere alta la squadra. Mendicino e Donnarumma un pò bloccati in avanti.

Ripresa, padroni di casa che calano sensibilmente. Il Como tiene bene il campo e cerca anche di rendersin insidioso. Meglio gli azzurri che i leccesi. Paolucci toglie Alfredo Donnarumma e mette dentro Gammone. In campo anche Scialpi. Perucchini sempre attentissimo: alcuni suoi interventi fermano i lanciati attaccanti del Lecce. Come al 30esimo quando è uscito, con ottima scelta di tempo, su Bogliacino. Como encomiabile per determinazione e voglia di pareggiare: un bell’esempio di attaccamento alla maglia nonostante lo svantaggio. Nel finale poi il raddoppio di Chevanton, appena rientrato dopo un grave infortunio. Bel tiro appena entrato in area, nulla da fare per il pur bravo Perucchini.

A Lecce anche una decina di tifosi del Como: lungo viaggio, encomiabili, meritano un bravi solo per il coraggio mostrato. Resta il rammarico per una partita che in 11 contro 11 avrebbe anche potuto avere un’altro andamento. Lecce ora a 43 punti, Como a 24 ad un passo dalla zona play-out.

Più informazioni su