CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Domenica al Sinigaglia la Reggiana: vietato sbagliare

Più informazioni su

Per la formazione di Paolucci una partita importantissima in chiave salvezza. Obiettivo difendere la posizione in classifica e staccare gli emiliani. Intanto continua il progetto “Sport Pulito” per i giovanissimi atleti comaschi.

 

 

Ancora un impegno casalingo per la formazione lariana. Domenica alle 14,30 il Como sarà infatti impegnato al Sinigaglia contro la Reggiana per la quinta giornata di ritorno del campionato di prima divisione di lega pro. Nella partita di andata il Como portò a casa il successo per 1-0. Domenica i ragazzi di Paolucci dovranno impegnarsi per vincere ancora. La Reggiana infatti a quota 19 è staccata solo di due punti dal Como, che invece di punti ne ha 21 ed è al quart’ultimo posto in classifica come il Portogruaro. La formazione comasca che, ha alle spalle una straordinaria vittoria casalinga per 4-0 contro la Tritium e un pareggio altrettanto meritato (2-2) contro il Portogruaro settimana scorsa, non deve assolutamente interrompere quello che sembra essere un periodo positivo. E dunque continuare a scalare la classifica.


L’ufficio stampa del Calcio Como intanto fa sapere che, in occasione della partita casalinga di domenica, la società proseguirà nella campagna di promozione e di sensibilizzazione rivolta alla formazione educativa per giovani e giovanissimi che dallo sport e dalle emozioni che da esso scaturiscono, dovranno apprendere i valori per una crescita sana e positiva. Prima dell’inizio gara le due squadre saranno accompagnate in campoda una selezione di ragazzi appartenenti alle formazioni giovanili della società comasca San Fermo con uno striscione che verrà esposto a centrocampo recante la scritta: “AIUTATECI a CRESCERE con i VALORI e le EMOZIONI di uno SPORT PULITO”. Questo lavoro di Educazione e Formazione, vuole essere divulgato e promosso dal Calcio Como per i giovani atleti di qualsiasi categoria, sesso e disciplina che si stanno formando in queste fondamentali realtà del territorio. Un modo dunque per far conoscere e per evidenziare questo messaggio educativo nel segno dello SPORT PULITO.

Più informazioni su