CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Ladri pronti a colpire: scappano all’alt dei carabinieri

Più informazioni su

 

Un folle inseguimento tra Parè e Como concluso con la cattura di un giovane albanese: sull’auto numerosi attrezzi da scasso e tanta refurtiva appena sottratta a Faloppio. Caccia ai complici.

 

 

Caccia ai complici dell’albanese dell’84 arrestato dai carabinieri di Como – Nucleo operativo e rabiomobile – impegnati in un servizio di controllo del territorio. Lunedì sera, infatti, i militari a Parè, via Battisti, hanno ntimato l’alt ad un’autovettura audi S3 sospetta. Alla vista dei militari l’auto, con tre a bordo, ha forzato il posto di controllo e si è data alla fuga. I militari si sono lanciati immediatamente all’inseguimento, coadiuvati da un’altra pattuglia del Comando Stazione Carabinieri di Faloppio. L’inseguimento è terminato nella Via Casati di Como dove i tre, vistisi accerchiati, hanno effettuato una brusca frenata (causando un lieve tamponamento da parte dei militari) ed hanno tentato di abbandonare l’auto dandosi alla fuga a piedi. Due sono riusciti a fuggire e sono tuttora ricercati mentre il terzo, un albanese classe 1984, in Italia da pochi giorni e senza fissa dimora, è stato immediatamente bloccato dai militari ai quali ha opposto resistenza, prima di essere ammanettato. Nell’auto, risultata rubata lo scorso 11 gennaio a Longone al Segrino, i carabinieri hanno trovato una serie di attrezzi da scasso (una mazza, un flessibile, guanti da lavoro ed utensili vari) nonché parte della refurtiva di un furto commesso pochi minuti prima in un’abitazione di Faloppio (vale a dire 100 munizioni calibro 22 e 50 munizioni cal 9 regolarmente detenute dal derubato, 2 carte di credito, 2 libretti di assegni, le chiavi di una cassetta di sicurezza di una banca sempre dello stesso derubato, 750 euro in contanti dei 1500 rubati).

La refurtiva è stata restituita, L’audi A3, invece, è stata sottoposta a rilievi da parte di personale specializzato del Reparto Operativo del Comando Provinciale per cercare di rilevare elementi utili a risalire all’identità dei due complici.

Più informazioni su