CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Scivolone di Cantù, Roma fa il colpaccio e la supera

Più informazioni su

 

Vince l’Acea dopo una partita combattuta, ma non bella. Ora i brianzoli scivolano al quinto posto e domenica ricevono la seconda forza del campionato, Sassari. Aradori manca il pari nel finale.

 

 

 

 

Cantù cade e si fa superare dalla Acea Roma in classifica. Uno scivolone inatteso, ma che – per come si sono svolte le cose in campo – ci sta tutto. Partita combattuta, ma non bella questa sera a Cucciago con i brianzoli che non hanno superato i 60 punti ed alla fine – dopo che Aradori nel finale ha mancato la tripla del pareggio – sono stati superati dai capitolini di Datome per 65- 60. Non una gara esaltante, come detto. Partenza con il freno a mano tirato da entrambe le parti e punto a punto fino al secondo riposo (con la Chebolletta davanti di pochissimo sul 30 -28). Ma terzo tempo intenso della Acea che riesce a mettere il muso davanti ai padroni di casa. Cantù ha fatto fatica in più occasioni, in attacco ed anche in difesa. Spesso la squadra è sembrata assente e poco reattiva.

Ultimo quarto con una breve illusione. La Chebolletta passa davanti di poco (60 – 59 al 37esimo) e sembra fatta. Ma Roma regisce e non si fa superare. Anzi, è lei, dopo il tiro sbagliato da Aradori, a centrare i punti del successo e del sorpasso in classifica. Domenica a mezzogiorno – sempre a Cucciago – attesa Sassari, seconda in classifica.

 

Più informazioni su