CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

L’orrore dei lager e Como tiene viva la “Memoria”

Più informazioni su

Impossibile dimenticare una delle pagine più nere della storia: domani anche in città e provincia diverse iniziative con testimonianze dirette. Toccante incontro a Villa Olmo con premi finali. Le manifestazioni di Cernobbio.

 

 

 

Una domenica per non dimenticare. Una giornata con l’orrore ancora vivo da cacciare via dalla memoria. Ma una giornata in cui esserci è bello e importante. Domani anche Como ed alcuni paesi della provincia celebrano la Giornata della Memoria per non cancellare mai la follia dei lager nazisti scoperti durante la seconda guerra mondiale in Polonia. La cerimonia si svolgerà alle ore 10 a Villa Olmo. Ai saluti delle autorità, seguirà l’intervento del direttore dell’Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta, Valter Merazzi e la proiezione del video-documentario “Voci, volti e memorie. Testimoni del Comasco tra il 1943 e il dopoguerra. Gli internati militari in Germania”, poi la lettura di una pagina del diario di Flavio Ferrè, deportato in Germania. La cerimonia proseguirà con la consegna di 4 medaglie d’onore e 17 diplomi dell’ordine al merito della Repubblica italiana.

 

 

Intensa anche la giornata di martedì, 29 gennaio: sarà dedicata al confine Orientale e alla Venezia Giulia. Si comincia alle ore 9 nel salone della Biblioteca comunale di Comocon “Il confine Est. Fra memoria e ricordo”, conferenza del professor Roberto Spazzali, ricercatore dell’Istituto regionale per la Storia del Movimento di Liberazione del Friuli Venezia Giulia. L’iniziativa è rivolta agli studenti dell’Istituto Ripamonti. Alle ore 15 il professor Spazzali sarà alla Biblioteca dell’Istituto Perretta (via Brambilla 39) per un incontro pubblico, valido come corso di aggiornamento per gli insegnanti. Ingresso libero. Info all’Istituo Perretta al numero 031/30 69 70 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13).

Alle ore 21, infine, nell’aula magna del Collegio Gallio (via Gallio 1) il professor Spazzali interverrà anche ad un incontro pubblico sul tema “La Venezia Giulia, una regione contesa tra Ottocento e Novecento”. L’incontro è organizzato dal Collegio Gallio e l’Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta con il patrocinio dell’assessorato alle Politiche Educative del Comune di Como. Ingresso libero anche qui.

Iniziative anche in altre parti del territorio. Queste quelle che ci ha comunicato il comune di Cernobbio

DOMENICA 27 GENNAIO 2013 Ore 17.30
Villa Bernasconi – Incontro con Rosaria Marchesi “Como ultima uscita”
Centro Studi e Ricerche Raul Merzario con
Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta
Seguirà alle 20.30 proiezione di un film sul tema
LUNEDI’ 28 GENNAIO 2013 Ore 11.15
“Luogo della Memoria”, parco Giorgio Perlasca
Cerimonia istituzionale con deposizione corona e lettura di un brano dal
libro “Se questo è un uomo” di Primo Levi da partedei ragazzi delle classi
terze della scuola “Don Umberto Marmori”
“GIORNO DEL RICORDO”
MARTEDI’ 5 FEBBRAIO 2013 Ore 10,30
Aula Magna della Scuola “Don Umberto Marmori”
Saluto delle Autorità agli studenti e Concerto delGruppo “7Grani” per gli alunni della scuola

Più informazioni su