CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como, concorso vigili: una condanna, quattro assolti

Più informazioni su

La sentenza letta nel pomeriggio dai giudici del tribunale cittadino. Nessuna prova della colpevolezza del comandante della polizia locale Graziani e dell’ex capo di gabinetto Saccenti. Il Pm Astori durissimo nella requisitoria.

 

 

 

Un solo condannato e quattro assolti per il concorso – irregolare – per un posto di vigile urbano a Como negli anni scorsi. La decisione dei giudici è arrivata alle 16,30 dopo alcune ore di camera di consiglio: un anno di reclusione, pena sospesa, per Bruno Polimeri, ex segretario dell’allora assessore allan sicurezza Francesco Scopelliti. Riconosciuto colpevole di aver divulgato le tracce d’esame ai partecipanti. Nessuna prova raggiunta, secondo il Tribunale, sulla colpevolezza  per aver rivelato le tracce il giorno prima dell’ex capo di gabinetto Tullio Saccenti, il comandante Vincenzo Graziani, la funzionaria Antonella Rosati e la segretaria della commissione d’esame Alessandra Saccenti.

Nella mattinata il pubblico ministero Massimo Astori, con una requisitoria dai toni pesanti verso gli imputati ed il “sistema”, aveva chiesto la condanna di tutti gli imputati. Due anni la sua richiesta per Graziani. Astori ha tirato in ballo anche glin ex assessore Scopelliti e Gatto: a suo giudixio avrebbero rivelato loro le tracce anche se poi non sono finitin in aula per rispondere dell’accusa

Più informazioni su