CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Schiamazzi e liti, licenza sospesa dalla Questura

Più informazioni su

Due settimane di stop per il titolare del “Mama Cafè” di Mozzate. Decisione adottata da Michelangelo Barbato dopo lamentele dei vicini e l’ultimo episodio di violenza a Natale: botte e feriti tra i clienti.

 

 

 

Licenza sospesa per due settimane dalla Questura di Como. La decisione è stata notificata al proprietario del “Mama Cafe'” di Mozzate dagli agenti della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale in questi giorni. Ne dà comunicazione in queste ore la Questura cittadina. La decisione del Questore Barbato deriva, da quanto si è appreso, non solo da una serie di segnalazioni e lamentele mosse dai residenti per gli schiamazzi ed il disagio provocato da parte degli avventori del locale pubblico ma soprattutto per il protrarsi di situazioni che hanno costituito ripetutamente un reale pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica diventando motivo di seria preoccupazione.

L’ultimo episodio di violenza risale al Natale scorso quando, per l’ennesima volta, i Carabinieri di Mozzate sono intervenuti nel locale per sedare una rissa che ha visto protagonisti alcuni avventori ed i buttafuori del locale. Il prioprietario in quell’occasione era già stato “richiamato” ad un comportamento più consono, ma secondo la polizia non avrebbe attuato alcuna misura per rendere il suo locale più tranquillo e rispettoso delle regole. Da qui la sospensione della licenza.

 

Più informazioni su