CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La rabbia dei sindacati:”Strage da fermare”

Più informazioni su

Nota ufficiale delle associazioni comasche dopo il decesso dell’operaio valtellinese ferito nel cantiere della terza corsia della A9. La loro denuncia:”Non ci rassegniamo, continueremo a batterci per non morire in questo modo”.

 

 

Le Organizzazioni Sindacali Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil di Como esprimono la propria solidarietà alla famiglia del lavoratore Oscar Bricalli, deceduto in seguito ad un gravissimo incidente avvenuto durante lo svolgimento dell’attività lavorativa presso il cantiere della 3ª corsia dell’autostrada A9. L’episodio ieri a Cadorago.

“Ci vediamo costretti  – si legge nella nota ufficile dei sindacati – a denunciare l’ennesimo grave infortunio che avviene quotidianamente nel settore edile e che costa la vita a decine di lavoratori nell’anno. Non intendiamo rassegnarci a questa situazione, continuando a mettere in campo tutte le iniziative di formazione e informazione volte a consolidare quella cultura della prevenzione che è il primo e fondamentale pilastro per tentare di fermare questa strage di lavoratori. Rimaniamo in attesa dello sviluppo delle indagini da parte degli organi competenti per l’accertamento della dinamica  e delle responsabilità dell’accaduto”.

Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil di Como si fanno promotrici di tutte le iniziative possibili a dare sostegno alla famiglia e ai colleghi del lavoratore deceduto oggi in ospedale..

Più informazioni su