CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Luciano il “Salvatore”:”Non chiamatemi eroe…”

Più informazioni su

Incontro in redazione con il capo reparto dei sommozzatori di Como: i suoi nricordi di 30 anni di attività. Dal primo salvataggio di un canoista a Lecco all’ultimo dei giorni scorsi a Villa Olmo. GUARDA TUTTA L’INTERVISTA A FASCENDINI.

 

 

 

 

Una vita per soccorrere e cercare di salvare vite umane in pericolo. Spesso con esito negativo. Ma quando succede che riesci a salvare anche solo una persona, allora la soddisfazione cancella tutto: delusioni, amarezze e fatica. E’ la carriera professionale di Luciano Fascendini, lecchese di Abbadia lariana (anche assessore comunale a Mandello deol Lario ndr), 52 anni, capo reparto dei sommozzatori di Como. Un generoso, un altruista. Che non ha esitato settimana scorsa – vedi precedente lancio – a gettarsi nel lago ghiacciato per salvare un uomo che cercava di farla finita. Ma dal suo incontro in redazione salta fuori anche altri. Ecco l’intervista integrale. Unica richiesta di Fascendini, uomo semplice, ma concreto:”Non chiamatemi eroe, ho fatto solo il mio lavoro…”.

 

{youtube}E9kUOvf4mAA{/youtube}

 

 

Più informazioni su