CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Sagnino si “accende” con le candele. E luce fu…

Più informazioni su

Singolare protesta ieri sera dei residenti del quartiere: in strada con le candele per chiedere al Comune un intervento. La sconcertante scoperta fatta dal consigliere comunale Molteni. ECCO LE RAGIONI DELLA PROTESTA: CLICCA QUI.

 

 

 

Sagnino “accende” la luce nelle vie del quartiere con le candele. Diverse decinedi persone, infatti, hanno preso parte ieri sera alla mobilitazione per cercare di sollecitare ikl Comune ad un intervento. Alla manifestazione, voluta da Mario Molteni della liista PerComo, hanno presoparte decine di residenti. Intanto prosegue la raccolta firme, 160 già depositate e altre in arrivo per chiedere a sindaco ed assessore un intervento per la zona.

Rivedi la video-protesta di un residente esasperato

 

{youtube}6QH6Rt1UTJg{/youtube}

 

Ma nelle ultime ore anche una clamorosa novità. La riferisce lo stesso consigliere comunale Mario Molteni:”Da una telefonata apprendo,dopo aver fatto numerose richieste di intervento a Enel Sole e sollecitato in questi mesi Sindaco e Assessore anche con interrogazioni al riguardo (ancora in attesa di risposta), che la società è disponibile ad intervenire A PROPRIE SPESE(????) per riportare la luce nella zona di via Sagnino – via D’Oggiono.

Quando il funzionario della società mi ha comunicato di essere in attesa di un’autorizzazione da parte del Comune per procedere con i lavori quasi quasi non ci credevo….ma come??? Da mesi chiedo a gran voce che venga ridata la luce alla zona, attualmente a rischio l’incolumità dei passanti, e nessuno dal Palazzo mi risponde??? A parole, mi viene detto che mancano i soldi mentre risposte scritte alle interrogazioni  non mi sono ancora state date ed ora mi sento dire al telefono che la società ha inviato la richiesta di autorizzazione al Comune il 23 novembre e sta ancora aspettando la risposta????

Incredulo di tutto ciò, ho chiesto di poter avere il testo della comunicazione inviata dalla società al Comune. Resto in fiduciosa attesa di una spiegazione e di un chiarimento….”-

Più informazioni su