CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Primarie, Chiara Braga è la più votata sul Lario

Più informazioni su

La parlamentare uscente raccoglie 2.800 voti e si candida per Roma. Precede tre uomini: Guerra, Furgoni e Molteni. La sua soddisfazione:”Un motivo di responsabilità per quello che c’è da fare per il territorio”.

 

 

 

 

E’ Chiara Braga, già onorevole in questa legislatura ormai agli sgoccioli, la più votata nel comasco nelle Primarie per i Parlamentari che si sono svolte ieri anche in provincia: per lei 2.800 preferenze al termine della giornata. 4.333 i cittadini, iscritti al Partito Democratico o comunque già registrati in seguito alla loro partecipazione alle Primarie per la scelta del candidato Premier per il centrosinistra, che si sono recati a votare in uno dei 51 seggi a disposizione. Primo, tra i candidati uomini, Mauro Guerra che ha raccolto 1.369 preferenze. Seguono Paolo Furgoni (1.044), Marcello Molteni (949) e Luigi Tagliabue (587). Tra le donne, dopo Chiara Braga, hanno raccolto 922 preferenze Maria Pia Tagliabue e 223 Roberta Mancini.

«Una nuova giornata di grande partecipazione, visto anche il periodo di festività, e di democrazia – commenta la segretaria provinciale del PD, Savina Marelli -. Una consultazione dai risultati molto chiari che premia sì Chiara Braga e Mauro Guerra ma soprattutto la scelta del Partito Democratico di organizzare queste Primarie per i candidati al Parlamento. Avevamo indicato in 4.000 il numero massimo di partecipanti: anche in questo caso i risultati sono stati migliori rispetto alle previsioni. Mi sento, quindi, di affermare a chiare lettere che è stata una giornata faticosa, ma ne è valsa la pena».

Ovviamente soddisfatta per il successo personale ottenuto Chiara Braga: «Credo che le 2.800 preferenze complessive ricevute siano per me innanzitutto un riconoscimento per il lavoro svolto in questi cinque anni ma anche un motivo di responsabilità in più per quello che ancora c’è da fare. Ritengo che, comunque, quest’oggi sia stata importante la partecipazione: un segnale di come in un periodo in cui si parla di “anti-politica”, l’impegno ed il senso civico non sono affatto scomparsi». Soddisfazione per il successo personale e in qualità di candidato-donna di Chiara Braga è stato espresso anche da Andree Cesareo, responsabile delle Donne del PD di Como: «I voti raccolti da Chiara sono la dimostrazione di come ha lavorato bene e di quanto saprà ancora fare per il nostro territorio».

Più informazioni su