CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Sallusti verso la grazia, ora la chiede Napolitano

Più informazioni su

Il giornalista comasco, sempre ai domiciliari, potrebbe essere uno dei pochi ad usifruire di questa possibilità. Un solo precedente negli anni 50. Condannato a 14 mesi per la diffamazione.

 

 

 

Richiesta di grazia al Ministro della giustizia Paola Severino. Arriv a dal presidente dela Repubblica Giorgio Napolitano dopo che l’ha presentata a lui Ignazio La Russa, avvocato e deputato Pdl, per conto di Alessandro Sallusti, giornalista comasco direttore de “Il Giornale”, attualmente agli arresti domiciliari per i 14 mesi rimediati per diffamazione ad un giudice. Il suo caso, fragoroso, esploso nelle prime settimane di dicembre dopo che era evaso da casa ed è stato arrestato. “Gesto dimostrativo”, ha spiegato La Russa.

Ora provvedimento e fascicolo di Grazia nelle mani del Ministro Severino. Necessari i pareri favorevoli di Procura generale di Milano e Magiustrato di sorveglianza. Poi l’ultima parola spetterà a Napolitano. SZe sarà concessa, sarà la seconda volta ad un giornalista. Primo caso negli anni 50.

Più informazioni su