CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Carioni attacca:”Rimborsi ? Uno scandalo”

Più informazioni su

Questa mattina il commissario dell’amministrazione provinciale ospite della rubrica “In poche parole”. Critiche ai consiglieri sotto inchiesta ed una precisazione:”La mia carta di credito è intonsa…”.GUARDA LA VIDEOINTERVISTA

 

 

“E’ una cosa scandalosa, bisogna intervenire. La magistratura faccia chiarezza e blocchi tutto”. Leonardo Carioni, commissario dell’amministrazione provinciale, è intervenuto a gamba tesa, questa mattina nella rubrica “In poche parole” sulle nostre frequenze, sull’inchiesta che sta coinvolgendo la Regione Lombardia. Da oggi intanto il via agli interrogatori in Procura a Milano dei consiglieri regionali, tra cui il comasco Gianluca Rinaldin, finito sotto inchiesta con l’accusa di Peculato: avrebbero usato soldi pubblici a fini personali per cene o acquisti di beni di propria necessità.

Gianluca Rinaldin si dice sereno e tranquillo, Carioni invece dice “è una cosa scandalosa”. L’ex numero uno della provincia ha assicurato che resterà commissario per tutto il 2013 in attesa delle elezioni. Per l’inchiesta sulle auto blu che lo ha visto coinvolto dice di non aver ricevuto alcuna comunicazione dalla Procura. “Io sono del tutto tranquillo – dice Carioni – anche se l’auto blu ora la lascio in garage”. Ed ancora:”La mia carta di credito è intonsa: mai usata in questi anni. Io il buon esempio l’ho dato”.

 

{youtube}yP6PxkdMnQs{/youtube}

Più informazioni su