CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Gli studenti comaschi e la loro finestra sul mondo

Più informazioni su

Giornata di educazione alla pace ed alla solidarietà internazionale venerdì a Villa Olmo. Allestito un progetto davvero molto interessante con diverse realtà territoriali. Il dettaglio dell’iniziativa.

 

 

 

Aprire le finestre sul mondo, educare alla cittadinanza attiva come forma di convivenza con gli altri favorendo il dialogo, la capacità di collaborare e di guardare il mondo da diverse angolazioni. Questo l’obiettivo dell’iniziativa “Gemini, un percorso di educazione alla pace e alla solidarietà internazionale” presentato nei giorni scorsi. Il progetto, organizzato in collaborazione con il Centro Servizi per il Volontariato, vuole  promuovere l’educazione alla pace e alla solidarietà internazionale dedicato agli istituti scolastici del territorio comasco. I partecipanti al progetto hanno deciso di lavorare assieme e realizzando, in collaborazione con l’Associazione Fata Morgana e TeatroGruppo Popolare Sulutumana, venerdì 14 dicembre a Villa olmo il gemellaggio dal titolo “Unità nella diversità”.

L’iniziativa partirà alle 9.30 con le “quattro storie, i quattro gemelli”: un laboratorio per le classi 4 e 5 delle scuole primarie che partecipano al progetto Gemini. Sarà un viaggio fra le quattro città gemelle attraverso la lettura animata.  In alternativa, o a seguire il “congresso dei ragazzi” ovvero dei laboratori per le scuole secondarie di primo grado che partecipano al progetto e i quattro spazi centrali del laboratorio saranno: il teatro, la musica, i video e la scenografia. Alle 20 e 30 “il mondo salvato dai ragazzi” uno spettacolo teatrale-musicale messo in scena dal Congresso dei ragazzi TeatroGruppo Popolare Sulutumana. La partecipazione è gratuita e la prenotazione obbligatoria (per informazioni: Ufficio Relazioni internazionale tel. 031 252057-352 oppure relazioniinternazionali@comune.como.it ) .

Più informazioni su