CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como in caduta libera, adesso è davvero crisi

Più informazioni su

La formazione azzurra superata dalla Virtus Entella per 0-1: ottava partita senza il successo. Prova scialba davanti al pubblico di casa. Tifosi delusi per la mancanza di idee e di gioco. Che delusione…

 

 

Non ci siamo, non ci siamo per niente. Il Como sprofonda giù e perde in casa con l’Entella per 0- 1. Ottava partita senza un successo. Chi si aspettava una reazione è tornato a casa con l’amaro in bocca, la squadra ha giocato una delle peggiori partite fino ad oggi e non è stata in grado di recuperare contro una formazione ligure per nulla trascendentale. Ormai è crisi nera per la formazione azzurra che non vince da otto giornate, anche quest’oggi al Sinigaglia prestazione scialba dei ragazzi di mister Paolucci. Gli ospiti, grazie ad una rete al 28’ del secondo tempo di Rosso, bravo a spedire in rete a distanza ravvicinata un cross dalla destra di Vannucchi, capitalizzano al meglio il gioco palesato allo stadio lariano. Como in crisi d’identità e di gioco, poche idee, peraltro confuse, nella truppa azzurra. Inizio gara con Giampà spedito in fascia destra e Scialpi in mezzo a far coppia con Ardito, mossa che non ha prodotto benefici ed, anzi, ha creato confusione nel gioco. Le punte Torregrossa e Donnarumma praticamente lasciate senza assist per tutti i 90’ e una difesa balbettante hanno completato la domenica comasca.

Non si vede praticamente nulla fino al 35’ quando Micai salva la propria porta con due interventi incredibili su Rosso e Staiti. Arrivano protetre comasche per un tocco di mano in area di Zampato al 38’ e al 43’ finalmente il primo tentativo di Tremolada su punizione. La ripresa non cambia ritmo anzi, vede il Como ancora in difficoltà quando si tratta di impostare nella metacampo ligure, all’11’ ci prova Scialpi ma il tiro è centrale, al 28’ la rete degli ospiti con  l’ex Rosso che perfeziona in rete in cross di Vannucchi. Per il Como è notte fonda ed, anzi, è l’Entella che sfiora il raddoppio al 38’ con De Col che spara su Micai.

Più informazioni su