CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Tampona e scappa: incastrato da un carabiniere

Più informazioni su

E’ accaduto a Sorico sulla Regina. Un 40enne di Gera, con una grossa Bmw, urta una piccola Citroen, ferisce la conducente e non si ferma. Un militare libero dal servizio nota tutto e prende la sua targa.

 

 

Urto all’auto che si ferma, poi la fuga. Senza prestare soccorso e senza verificare se nel forte impatto aveva causato danni all’altro conducente, una ragazza di 20 anni in questo caso. E’ successo nei giorni scorsi a Sorico, protagonista un 40enne di Gera Lario (M.I. le iniziali)che alla guida della propria vettura di grossa cilindrata BMW 530 ha tamponato una Citroen C3 condotta da una 20enne del paese, ormai arrivata a casa sua.

La violenza dell’urto, unita alla sproporzione tra le due vetture, ha fatto sì che la ragazza alla guida del mezzo tamponato riportasse lesioni guaribili in 12 giorni, e la sua vettura riportasse gravi danni alla carrozzeria ed alle parti meccaniche. Il 40enne, anziché fermarsi, è scapòpato, ma non ha fatto i conti con un carabiniere che in quel momento libero dal servizio, transitava casualmente proprio nei pressi del luogo ove era successo l’incidente e, osservando che una delle vetture si stava inspiegabilmente allontanando, ha preso modello e targa.

I militari di Gravedona ed Uniti, quindi, lo hanno rintracciato poco dopo, proprio mentre tornava nella propria abitazione alla guida della propria vettura danneggiata dal sinistro. Il 40enne, cui è stata ritirata la patente, è stato poi denunciato per omissione di soccorso e lesioni personali.

Più informazioni su