CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Sallusti, niente carcere: 14 mesi di domiciliari

Più informazioni su

Il direttore comasco ha nformalizzato la richiesta allo scadere dei 30 giorni di sospensione della pena: 14 mesi da scontare per diffamazione di un giudice. Resterà a casa della Santanchè.

 

 

 

Niente carcere, ma 14 mesi di “reclusione” forzata – ai domiciliari – a casa della sua compagna, Daniela Santanchè. La richiesta è stata formalizzata oggi – allo scadere dei 30 giorni di sospensione concessi prima che la pena diventi esecutiva – dal direttore de “Il Giornale” Alessandro Sallusti, comasco, ex numero uno de “La Provincia”, condannato un mese fa a 14 mesi di reclusione per diffamazione di un giudice in un articolo non a sua firma, ma pubblicato in prima pagina del suo quotidiano. La vicenda-Sallusti ha provocato reazioni ed indignazioni da più parti. Sallusti, se avrà l’avvallo del giudice, poitrà continuare a lavorare dai “domiciliari”.

Più informazioni su