CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Il Lario dice Renzi, ma si va al ballottaggio

Più informazioni su

Sorpresa a Como ed in tutta la provincia: il sindaco di Firenze raccoglie più preferenze del segretario nazionale Pd alle Primarie. Solo Cantù premia, di stretta misura, Bersani. Soddisfatta Savina Marelli.

 

 

 

Il Lario dice Renzi. Ma in Italia è testa a testa tra lui e Bersani (nella foto a lato). Un risultato inatteso e, per certi aspetti, clamoroso quello che erriva dagli 85 seggi della provincia per queste Primarie del centrosinistra. Il sindaco-rottamatore di Firenze, infatti, si aggiudica il testa a testa con il segretario nazionale del partito con 7.619 voti (42% dei consensi): 7.384 per Bersani in tutta la provincia (40%). Dato definitivo. Renzi l’ha spuntata a Como (pure alla sede del Pd), Erba e Mariano, mentre il segretario è risultato il più votato a Cantù e Menaggio, in entrambi i casi di stretta misura. Dietro di loro Vendola con 2.483 voti (14%), poi la Puppato con 608 (3%) e Tabacci con 215 (1%).

“E’ stata una giornata sicuramente positiva soprattutto per quanto riguarda la partecipazione – è il commento di Savina Marelli, Segretaria provinciale della federazione di Como del Partito Democratico -. Dimostrazione di come tanta gente abbia a cuore il destino del nostro Paese. Un esempio di responsabilità. Per quanto riguarda i risultati è stata confermata quella che era la sensazione della vigilia, peraltro suffragata dalle parole scambiate con gli elettori, ovvero un “testa a testa” tra Pier Luigi Bersani e Matteo Renzi. Così è stato”.

 

Ma a livello nazionale è proprio Bersani ad essere in vantaggio: 44,34% di preferenze rispetto al 36,39% di Renzi (i dati ufficiali attesi per lunedì). Più staccati gli altri tre candidati: terzo Vendola (anche sul Lario) con il 15% dei consensi, poi Puppato e Tabacci. Questo significa che domenica prossima si tornerà alle urne per il testa a testa decisivo tra Bersani e Renzi per la leadership del centrosinistra.

 

Più informazioni su