CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Un tenore comasco al Metropolitan di New York

Più informazioni su

Questa sera sul prestigioso palco  andrà in scena la prima dell’ “Aida” di Giuseppe Verdi. A tenere alto il made in Italy nella lirica saranno il tenore Marco Berti, che interpretera’ Radames, e il direttore Fabio Luisi

 

Marco Berti, nato a Como nel 1962 e diplomato al Conservatorio Verdi di Milano, ha debuttato nel 1990 nel ruolo di Pinkerton nella Madama Butterfly. Da allora la sua carriera è stata un’ascesa costante in ruoli che mettono in evidenza, oltre alla chiarezza del fraseggio, la morbidezza e il timbro della sua voce considerata oggi, da autorevoli critici, una tra le più belle nel panorama italiano . Dopo il debutto di questa sera  le repliche newyorkesi dell’ Aida  si terranno lunedi’ e giovedi’ prossimo e il 3 e 7 dicembre. Sempre nel ruolo di Radames, Berti sara’ poi sul palco del teatro Verdi di Salerno il 23, 26, e 29 dicembre. Il tenore italiano sara’ quindi di nuovo al Metropolitan Opera il 9, 12, 16, 19 e 24 gennaio per interpretare Manrico nel ‘Trovatore’, opera nella quale si esibira’ anche a Berlino, Houston e Los Angeles tra febbraio e maggio. Il 17 ottobre e’ uscito il disco per solo arpa e voce  frutto della collaborazione tra Berti e l’arpista comasca Floraleda Sacchi. L’album, intitolato ‘Casa mia’ e raccoglie una selezione di romanze di Ruggero Leoncavallo, Giacomo Puccini e Pietro Mascagni. per la prima volta realizzate con il particolare timbro e colore di arpa e voce di tenore.

 

 


 

Più informazioni su