CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Stop allo spaccio di droga sul lago: nove arresti

Più informazioni su

Operazione dei carabinieri di Menaggio e dei colleghi di Como. Il gruppo, senza tretti contatti, gestiva tanti clienti per stuoefacenti di ogni tipo. Due ai domiciliari, gli altri in cella.

 

 

 

 

Andava avanti da molto tempo. Clienti di ogni tipo, giovanisimi in particolare, che chiedevano loro droga. Dalla cocaina all’hashish, senza disdegnare anche il resto. Ogni richiesta accontentata. Ma nella notte i carabinieri di Menaggio e di Como hanno detto basta. Stop allo spaccio di stupefacenti sulla sponda del lago da Menaggio a Gravedona con particolare attenzione a Dongo e Cremia. I militari hanno eseguito 9 ordinanze di custodia cautelare richieste dalla Procura di Como (Pm Simone Pizzotti) e firmate dal Gip. Due ai domiciliari, sette in cella per detenzione a fini di spaccio. L’attività della banda era attiva da mesi in tutto il centro ed alto lago. Con questi arresti è stato dato un colpo durissimo allo spaccio come sottolineano con soddisfazione i militari al termine della lunga indagine.

GLI ARRESTATI

Sono tutti molto giovani. Ecco l’elenco completo:

•    M.R., 39enne, residente a Gravedona e Uniti, pluripregiudicato;
•    M.A., 42enne, residente a Garzeno, pregiudicato;
•    M.R.G. 24enne, residente a Garzeno, pregiudicato;
•    A.B., 27enne,  residente a Dongo, pluripregiudicato;
•    C.B., 21enne, residente a Dongo, pregiudicato;
•    M.E.L., 20enne, marocchino,  Grandola e Uniti, pregiudicato;
•    M.B., 23enne,  residente a Stazzona, pregiudicato;
•    M.P., 22enne,  residente a Cremia, incensurato, agli arresti domiciliari;
•    F.M., ragazza 21enne,  residente a Cremia, incensurata, agli arresti domiciliari

Più informazioni su