CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Rubano abbigliamento, tre stranieri in manette

Più informazioni su

Un tunisino prende capi da un negozio di viale Innocenzo: il giorno prima, notato dalle telecamere, aveva portato via anche un tv. Due ragazze ghanesi sorprese in viale Giulio Cesare.

 

 

 

Furti a raffica nei negozi di Como. Abbigliamento nel mirinod ei ladri, tutti stranieri, poi sorpresi ed arrestati. Questo il dettaglio:
– un tunisino del 1986 in Italia senza fissa dimora, responsabile di furto ai danni di un negozio di proprietà di un cittadino cinese, sito in Viale Innocenzo XI a Como, al quale ha asportato capi di abbigliamento per un valore di euro 140 circa. I militari, dalla visione dei filmati registrati dalle telecamere a circuito chiuso del negozio hanno accertato che il tunisino, il giorno precedente, aveva rubato dallo stesso negozio anche un televisore ed un giubbotto dal valore complessivo di altri 440 euro

– due donne ghanesi, rispettivamente classe 1975 e 1990, sorprese a rubare all’interno del centro commerciale di Viale Giulio Cesarea Como capi di abbigliamento per un valore di 200 euro circa. Di queste, la prima ha dichiarato di non essere in possesso di permesso di soggiorno, salvo poi presentarlo ai militari operanti, dopo aver trascorso una notte all’interno delle camere di sicurezza, (lo nascondeva negli slip e non l’ha presentato per paura che le venisse tolto); la seconda ha fornito false generalità e, perquisita dai carabinieri che le hanno trovato il documento con il vero nome, ha tentato di far credere che fosse un documento della sorella.

Più informazioni su