CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Volevano rapirla e poi farla prostituire: in carcere

Più informazioni su

Tra i fermati dei carabinieri di Novara anche un giovane di Turate. Avevano progettato il sequestro di una giovane Rom rumena, ma lei si è ribellata e li ha fatti scappare. I carabinieri hanno poi fatto il resto.

 

 

 

C’è anche un giovane di Turate tra i quattro arrestati dai carabinieri di Novara nell’ambito di una indagine scattata dopo una denuncia presentata da una ragazza rumena Rom. Secondo la sua versione dei fatti i quattro, tutti di età inferiore ai 30 anni, (due dei quali domiciliati a Cislago (Varese), uno a Turate (Como) ed un suo connazionale di etnia Rom, intendevano rapirla per farla prostituire. La reazione della ragazza, spalleggiata da alcuni parenti, ha però costretto i quattro alla fuga.

Tutto è avvenuto nelle vicinanze dell’abitazione della donna, a Novara. La ragazza ai carabinieri, ha riferito di essere stata aggredita dai quattro che intendevano rapirla per poi mandarla a “battere” per avere i soldi. La sua forte reazione ha indotto i quattro a scappare in auto. La loro fuga è durata poco però perché, grazie al coordinamento tra polizia e carabinieri, sono presto finiti in trappola. L’auto – una Mercedes –  è stata intercettata e bloccata lungo la strada provinciale 11 a Trecate (Novara), nelle vicinanze della discoteca “Celebrità”. Tutti i fermati, compreso il giovane di Turate, noti alle forze dell’ordine per numerosi precedenti. Sono accusati di sequestro di persona.

Più informazioni su