CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Maxi-provincia, tutti contenti. Tranne che a Varese

Più informazioni su

Reazioni il giorno dopo la decisione del Consiglio dei Ministri di unire il Lario con Varese e Lecco. Le parole più forti sono del primo cittadino Fontana:”Questa è una cosa vergognosa e drammatica”.

 

 

 

 

Sorridono tutti 24 lore dopo. E, chi più chi meno, cercano anche di prendersi qualche merito per l’esito positivo dell’operazione nuova provincia. Ieri (vedi precedente lancio) il Consiglio dei Ministri ha ratificato l’unione tra Como, Lecco e Varese con probabile capoluogo in città per estensione e numero di residenti. Il giorno dopo è soddisfazione generale. Dal sindaco Lucini, che un merito l’ha avuto (presentare richiesta al Consiglio per le autonomie locali della Regione), al Commissario della Provincia Carioni, dal numero uno della Camera di Commercio De Santis a quello degli Industriali Verga. Felici e fiduciosi per ilfuturo.

Non così a Lecco e Varese che, dalle prime reazioni, non sembrano averla presa bene. Il sindaco di Varese, Attilio Fontana (nella foto a lato), va giù duro:”Questa – ammette 24 ore dopo -è una cosa vergognosa e pure drammatica per il nostro territorio”. Nessuna reazione da Lecco, al momento. Ma pure sulla sponda manzoniana non sembrano accogliere a braccia aperte Como con il nuovo ruolo e potere. E rabbia anche di Monza che è finita

Più informazioni su