CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Troppi piccioni a Como, stop al cibo per loro

Più informazioni su

Ordinanza del sindaco Lucini per vietare la somministrazione volontaria in aree pubbliche e private. Ordini precisi anche per i proprietari di immobili: disinfestazione e periodica pulizia da svolgere.

 

 

 

Niente cibo ai piccioni. Tanti, troppi, presenti in città. Con un’ordinanza firmata dal sindaco di Como Lucini nei giorni scorsi, su tutto il territorio comunale si dovrà evitare di abbandonare o somministrare volontariamente cibo ai volatili in aree sia pubbliche che private. I proprietari e gli amministratori di immobili pubblici e privati, entro i prossimi due mesi, dovranno provvedere alla rimozione degli escrementi di piccione dagli edifici di pertinenza, effettuando nel contempo accurate operazioni di pulizia e disinfestazione per eliminare eventuali parassiti presenti; dovranno altresì provvedere alla chiusura di ogni luogo utile alla nidificazione dei piccioni, con opere di muratura se si tratta di cavità cieche e con robuste reti in presenza di finestrelle ed aperture in genere che danno aria ai sottotetti. Per garantire che siano mantenute adeguate condizioni igienico-sanitarie dovranno, inoltre, essere effettuate periodiche operazioni di pulizia e disinfestazione.

Più informazioni su