CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La galleria chiusa cambia le abitudini a tanti

Più informazioni su

A Cernobbio proseguono code e disagi, un pò di meno per ammissione stessa dei lettori nelle ore non di punta della giornata. Ma per chi deve portare a scuola i figli al mattino è un incubo vero…

 

 

 

 

Una galleria chiusa può anche cambiare le abitudini di decine di comaschi. E’ quello che sta accadendo in questi giorni per lo stop ad auto e camion del tunnel di Cernobbio sulla Regina. La chiusura, 24 ore su 24 per lavori all’interno, ha provocato fin da sabato code e disagi in entrambe le direzioni. Ed anche oggi è così, senza sconto. Ma la chiusura della galleria, con minori poroblemi per ammissione stessa di alcuni lettori nelle ore non di punta della giornata, cambia anche stile di vita ed abitudini. Chi, ad esempio, deve portare i figli a scuola tra Moltrasio, Carate e Cernobbio è costretto a partire da casa con notevole anticipo. Almeno mezz’ora prima del solito. Per non parlare chi deve superare l’ostacolo della strettoia di Cernobbio, davanti a Villa d’Este per andare al lavoro a Como o sul lago. Incubo perchè l’attesa media va da 40 a 60 minuti. Un pò meno, come detto, durante la giornata anche per le forze dell’ordine che continuanio a controllare la zona. Ma fino a che il tunnel non sarà riaperto per molti comaschi al mattino – e pure alla sera per il rientro – sarà un problema serio.

Più informazioni su