CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Il Como si difende bene torna a casa con un punto

Più informazioni su

In grande evidenza il portiere Micai e la retroguardia azzurra a Bolzano. I padroni di casa più pericolosi nel primo tempo, nelfinale occasione per Scialpi. Espulso Benvenga, gara condizionata dal freddo.

 

 

 

 

E’ finita 0-0. Una partita senza grandi emozioni e con il freddo a condizionare giocate ed azioni. Pungente e fastidioso il gelo che si èabbattuto sul terreno dello stadio “Druso” di Bolzano. Sudtitrol e Como hanno provato a superarsi, ma alla fine hanno prevalso le difese. Bene, ottima anzi, quella del Como che ha contenuto bene i pericolosi attaccanti di casa, sempre a segno fino ad ora nelle gare finora disputate. Per i ragazzi di Paolucci prima partita a reti inviolate da inizio stagione: i biancoblù avevano sempre segnato almeno un gol.

Stavolta no. Gli attaccanti lariani, con Tremolada spostato nel reparto offensivo, non hanno brillato. Cia,ex di turno,e Donnarumma non sono riusciti mai a rendersi pericolosi. Poche occasioni nel primo tempo, qualcosa di più nella ripresa. E Scialpi, al 36esimo, ha avutola ghiotta occasione di portare in vantaggio il Como. Ma il suocolpo di testa in area, da buona posizione,è finito a lato di poco. Sugli scudi il giovane portiere Micai, decisivo in diverse occasioni per salvare la porta comasca. Finale con sofferenza. Benvenga (nella foto a lato), già espulso in una delle prime partite per somma di ammonizioni, si è fatto cacciare dall’arbitro per un fallio su un avversario. Era il 44esimo della ripresa. Ultimi minuti in affanno per la squadra di Paolucci. Sudtirol avanti a testa bassa, ma Como a contenere senza grandi problemi. Alla fine un punto per uno che permette di muovere la classifica dopo una gara senza grandi scintille nè da una parte , nè dall’altra.

Più informazioni su