CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Chebolletta, una sofferenza fino all’ultimo

Più informazioni su

Successo in dirittura d’arrivo per la squadra di Trinchieri che spezza la serie negativa tra campionato ed Eurolega. Decisivi Tyus e Tabu, la svolta solamente dopo due tempi ad inseguire.

 

 

 

Sofferenza e brividi fino al termine. Ma poi la Chebolletta riesce a mettere la freccia ed a superare – in dirittura d’arrivo – una coriacea Enel Brindisi (84 – 80 il finale). Ritorno al successo epr i brianzoli dopo il ko di sette giorni fa a Sassari, sena dimenticare gli stop in Eurolega con Lubiana e ad Atene giovedì sera. Una boccata d’ossigeno e di morale per la banda di Trinchieri anche se è stata dura. Più de lprevisto. Cantù sempre ad inseguire i pugliesi di Bucchi, trascinati da Reynolds (33 punti per lui).

Primo tempo a favore della Enel,stesso cosa nel secondo (35 – 44). Poi Tabu (nella foto a lato) e Tyus hanno preso in mano la gara e la Chebolletta. Squadra più decisa nel terzo e nell’ultimo quarto. Sorpasso a pochi minuti dalla sirena. Da allora Cantù ha sempre tenuto il comando anche se con difficoltà. Ed alla fine sono arrivato i due punti

Tabellino

CHEBOLLETTA CANTU’ 84

ENEL BRINDISI 80

(11- 24, 35- 44, 55- 58)

CHEBOLLETTA CANTU’: Awudu ne, Scekic ne, Smith, Markoishvili 11, Leunen 1, Mazzarino 12, Casella ne, Brooks 8, Tyus 13, Tabu 18, Aradori 14, Cusin 7. All. Trinchieri.

ENEL BRINDISI: Viggiano, Robinson 8, Reynolds 33, Formenti, Fultz 2, Ndoja 7, Simmons 4, Zerini, Gibson 14, Grant 12. All. Bucchi

Più informazioni su