CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Cosa fare per salvare un bambino in difficoltà

Più informazioni su

La Croce rossa di Como organizza un interessante convegno domenica prossima al Teatro Sociale. Partecipazioni libera, verrà anche rilasciato un attestato ed un kit didattico. Ancora troppe morti assurde.

 

 

Un incontro per spiegare cosa fare quando la situazione è difficile ed un bambino sta soffocando. E’ quello organizzato dalla Cri di Como e che vedrà la presenza di primari e qualificati relatori in campo medico, in programma per domenica 21 ottobre alle ore 16.30 al Teatro Sociale di Como.  L’evento è unico nel suo genere per la provincia e vedrà come testimonial d’eccezione il calciatore Gianluca Zambrotta, molto
attento e attivo ad altre problematiche sociali. Nel convegno si effettuerà una lezione interattiva completamente
gratuita per tutta la popolazione che prevede poi il successivo rilascio di un attestato di partecipazione e di un kit didattico realizzato
dalla Croce Rossa.

Su questo tema la Croce Rossa Italiana sta puntando molto sopratutto perché i recenti dati sulle maggiori cause della mortalità infantile,
attestano che il 27%  dei decessi accidentali di bambini e lattanti è dato non solo dall’ingerimento di un corpo estraneo, ma soprattutto dal
fatto che chi assiste il bambino in quel momento non sa cosa deve fare, o effettua manovre azzardate. L’evento vedrà i nostri istruttori impegnati a spiegare come comportarsi in caso di ostruzione delle vie aree da corpo estraneo in infanti e bambini.

Inoltre, nel corsod elpomeriggio, i relatori affronteranno il tema del sonno sicuro,spiegando le 10 regole d’oro per ridurre del 60% le morti in culla e di prevenzione per incidenti automobilistici. “Poche manovre spiegate in una lezione interattiva possono salvare la vita di molti bambini. I bambini sono il nostro futuro. Aiutiamoli”, così gli organizatori che invitano mamme e papà del comasco ad intervenire numerosi.
Iscrizione obbligatoria sul sito www.cricomo.org

Più informazioni su