CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

A Giulino è già scomparsa la targa di Mussolini

Più informazioni su

Era stata collocata sabato mattina al termine di una cerimonia. Ignoti l’hanno fatta sparire di notte: ricordava l’esecuzione del Duce. La rabbia dell’Anpi:”Questo è un atto da delinquenti”.

 

 

 

 

Neppure quattro giorni. Tanto è rimasta la targa collocata sabato dall’Anpi (Associaione nazionale partigiani d’Italia) fuori da Villa Belmonte a Giulino di Mezegra (nella foto a lato l’ingresso). Targa che ricordava che lì, nell’aprile del 1945, erano stati uccisi Benito Mussolini, il Duce, e la sua amante, Claretta Petacci. Neppure quattro giorni e qualcuno l’ha portata via. Facendo scatatre rabbia ed indignazione dell’Ampi:”E’ un atto da delinquenti, altro non sappiamo dire”. Confermato anche che la targa verrà rimpiazzata al più presto. Dell’episodio sono stati informati anche i carabinieri di Menaggio che stanno facendo accertamenti per risalire agli autori.

Più informazioni su