CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Ore 15, il Como prova a fermare l’imbattuta capolista

Più informazioni su

Al Sinigaglia arriva il Lecce e gli azzurri cercano il colpaccio. Paolucci rinuncia solo a Velardi e Gammone, altri tutti presenti. E prima del fischio d’inizio festa sugli spalti con la Errigo e Bargna.

 

 

 

 

Il Como ci prova. Tutto da guadagnare e niente da perdere contro l’imbattuta capolista Lecce, oggi (ore 15) attesa al Sinigaglia. E’ uno scontro diretto tra due formazioni ancora senza sconfitte quello che va in scena nel pomeriggio a Como. Azzurri desiderosi di fare bene e di confermare il buon inizio di stagione, pugliesi fortissimi e con elementi di autentico valore, gente che può benissimo giocare anche in serie A. Gara intensa per la quale i dirigenti lariani si aspettano anche una bella risposta dai tifosi sugli spalti. Mister Paolucci ha preparato al meglio la partita per tutta la settimana anche se a metà c’è stata la Coppa Italia: da giovedì attenzione rivolta solo al Lecce anche negli schemi tattici. Il tecnico rinuncia a Velardi (squalificato) e Gammone (ancora infortunato), gli altri tutti presenti per dare l’assalto alla capolista.

E prima del fischio d’avvio, festa grande sugli spalti del Sinigaglia. Il Como, infatti, ha invitato Arianna Errigo e Roberto Bargna, comaschi medagliati entrambi alle olimpiadi di Londra: lei nel fioretto individuale ed a squadre, lui nel ciclismo delle paraolimpiadi. Ci saranno grandi applausi per loro prima del fischio d’avvio della sfida. Aggiornamenti in diretta, al solito, con Mario Molteni su CiaoComo Radio ed in streaming sul sito dalle 15.

Più informazioni su