CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La Libertas non sbaglia: è nelle final four di Coppa

Più informazioni su

Altra bella affermazione per la squadra del presidente Ambrogio Molteni: 3-1 a Genova e passaggio di turno dopo una bella prova. Domenica parte il campionato al Parini, giovedì presentazione ufficiale.

 

 

 

Cassa Rurale Cantù 3

Carige Genova 1

(25-21, 22-25, 25-21, 25-18)

Libertas Cassa Rurale Cantù: Butti (L), Zago, Sala 6, Ruggeri 11, De Luca 32, Dordei 12, Gerosa 1, Panighini 3, Bellini 5, Robbiati 6, Laneri, Monguzzi e Verga ne. Allenatore Massimo Della Rosa, Assistente Massimo Redaelli

Cantù centra il primo obiettivo dell’anno liquidando in sei giorni con un doppio 3-1 l’ostacolo Carige Genova ed approda ala Final Four di Coppa Italia di serie B di volley maschile. E se l’opposto De Luca continuerà su questi ritmi (32 punti per lui pur impiegato solo in 3 set con il 62% di palle mese a terra tutto fa ben sperare per il futuro. Davanti al pubblico amico del Parini Della Rosa inserisce come schiacciatore insieme a Ruggeri il recuperato Bellini nello starting six al posto di Dordei (best player a Genova con 21 punti), mentre Panighini al centro in diagonale con Robbiati sostituisce Monguzzi al rientro dopo tre settimane di stop.

Dopo un equilibrio nei primi punti sale in cattedra Francesco De Luca, opposto canturino con due attacchi dalla seconda linea e una battuta vincete. Si va al primo time out tecnico sull’8-5. Ace di De Luca al rientro. Dall’altra parte risponde Caserini. Le torri Pecorari e Cittadino con due muri riportano il punteggio in parità 9-9. E’ un fuoco di paglia, la squadra di Della Rosa va sul 14-10 complici un paio di errori dei liguri. Il capitano di Genova, Massimo Pecorari punge dall’opposto e la seconda interruzione tecnica il gap è di un solo punto per i brianzoli 16-15. Si prosegue di nuovo punto a punto, due muri di Spirito portano avanti Genova 18-19, ci pensa il solito De Luca a riportare la parità e il doppio vantaggio complice un muro di Ruggeri. Primo set point Cantù sul 24-20. Chiude Bellini con un manifuori.

Non cambia la musica nel secondo set. Cantù è avanti 5-2 grazie a De Luca e Bellini. E ancora De Luca show fino al primo time out tecnico. L’oppostone scelto dal presidente Ambrogio Molteni (nella foto) schiaccia e mura senza sbavature. Si va al riposo sull’8-5. Genova chiede time out sul 12-9. De Luca egregiamente smarcato da Gerosa chiude uno scambio da standing ovation con Butti e Ruggeri impegnati in difese impossibili. Genova però non molla al secondo time out tecnico sono i liguri davanti 17-16. Cantù impatta sul 20-20. Un errore di Bellini vale il 21-22 per Genova, poi 21-23. Due errori di indecisione dei brianzoli consegnano il set ai liguri.

Nel terzo e decisivo set (a Cantù bastava la vittoria in due parziali) Della Rosa mette Dordei su Bellini per migliorare la ricezione, ma è il solito De Luca a togliere le castagne dal fuoco. Il match riparte in equilibrio. Dordei con un ace fa l’8-5. Un pallonetto di De Luca vale l’11-6 per Cantù mentre Genova mischia le carte in prima linea lasciando Pecorari al centro e Cittadino opposto. La grinta di Dordei vale il 15-9. Un errore di Cittadino a muro e si va al riposto sul 16-10 con capitan Gerosa al servizio. Due fischi contro Cantù riportano sotto Genova, ma Gerosa vuol fare chiudere l’azione a un ispirato Dordei, che sulla palla successiva fa ace per il 18-12. Una diagonale stretta di De Luca vale il 20-16, ma Genova non molla. Dordei chiude una parallela di forza 22-17. Al passaggio del turno mancano tre punti, uno lo fa l’ex Città di Castello tanto per cambiare, l’altro De Luca. Un errore al servizio di Michele Nonne regala ai brianzoli il passaggio del turno. Quarto set al Parini più che altro per provare il ritmo di campionato. Della Rosa fa riposare De Luca e mette il mancino Dade Sala confermando Dordei su Bellini in posto quattro. La Libertas rimane in cattedra anche in questo parziale. Si va al secondo time out tecnico grazie a due attacchi di Sala da posto due. Sul 18-12 doppio cambio per i padroni di casa dentro Zago e De Luca su Sala e Gerosa. Cantù sbaglia qualcosa di più in attacco e Genova si rifà sotto fino al 20-17. Primo match point grazie a una parallela di Sala. Un fallo di formazione dei liguri chiudono il match 25-18.

Domenica prossima alle 16.30 si torna al Parini per l’inizio del campionato di B1 di volley maschile con la sfida contro Cagliari (ingresso intero 3 euro, ridotti 1 euro). E giovedì prossimo (ore  11.30 nella sala multimediale della Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù) la presentazione ufficiale della squadra a stampa e tifosi.

Più informazioni su