CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Un si compatto per vendere le quote di “Serravalle”

Più informazioni su

Il consiglio comunale di Como ha accolto la proposta della giunta: 27 voti a favore, due astenuti. Ora si attende l’asta a Milano: introito previsto oltre un milione di euro. Lunedì in aula il regolamento Imu.

 

 

 

Un si compatto e convinto per la vendita delle quote del comune di Como nella società Serravalle. Nel corso della seduta di ieri sera il consiglio comunale cittadino ha approvato la proposta di delibera presentata dalla giunta e dall’assessore Pusterla in particolare per la vendita delle azioni Serravalle (27 voti favorevoli, 2 astenuti). Nel corso della seduta di ieri sera il consiglio ha votato 5 ordini del giorno correlati alla proposta di delibera approvando l’ordine del giorno 1 (20 voti favorevoli, 1 contrario, 4 astenuti) e il 5 (26 voti favorevoli, 3 astenuti) e respingendo gli altri. L’odg 1, presentato dai capigruppo di maggioranza, “invita il sindaco e la giunta ad individuare come possibilità prioritaria di destinazione di parte dell’introito derivante dalla dismissione delle azioni, un investimento nella ristrutturazione del patrimonio abitativo comunale per dare risposta alle necessità di ordine sociale con attenzione alle fasce più deboli e per favorire gli aspetti occupazionali che tale investimento può produrre”. L’odg 5, presentato dai consiglieri di Adesso Como, impegna sindaco e giunta “a consultare tutti i gruppi politici presenti in consiglio prima dell’approvazione del futuro bilancio da parte del governo cittadino, sulla destinazione dell’eventuale introito derivante dalla vendita delle azioni”.

Il Comune di Como detiene un pacchetto di quote pari allo 0,2%. La vendita è vincolata alla cessione delle quote detenute dalla Provincia e dal Comune di Milano che bandiranno un’asta internazionale entro la fine dell’anno. Ricavato stimato oltre un milione di euro. Prossima seduta del consiglio lunedì 1° ottobre: i lavori riprenderanno con la discussione sul nuovo regolamento Imu.

Più informazioni su