CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

E’ un Como sfortunato: 1-1 col Portogruaro!

Più informazioni su

I ragazzi di Paolucci recriminano: tre pali colpiti, un gol annullato in un incandescente finale. Vantaggio con Tremolada, poi il pari di Corazza. Doppia ammonizione, espulso Del Pivo.

 

 

 

Tre pali colpiti negli ultimi cinque minuti e una rete annullata per i lariani, se non è sfortuna questa! Oggi si parte dalla fine per raccontare di un pareggio (1-1) che ha visto Como e Portogruaro affrontarsi a viso aperto, gli ospiti squadra tosta, maschia che pratica un bel gioco con pressing continuo e un Como piacevole, in particolare nella prima parte e nel finale, forse un poco lezioso nel tentativo di arrivare in porta col pallone. Comunque una bella partita quella tra  gli azzurri lariani e i granata di mister Madonna venuti in riva al lago con l’intento di portarsi a casa i tre punti, la difesa di casa è spesso in difficoltà e le punte avversarie riescono a trovare varchi e creano grandi occasioni ma il portiere Perucchini si esibisce in almeno tre salvataggi decisivi.  In avanti i ragazzi di mister Paolucci dimostrano di avere molte variabili a disposizione e Donnarumma è una spina nel fianco mentre Cia cerca di trovare spazi in fascia. Torregrossa fa da punto di riferimento centrale e, anche se non pare ancora al meglio, si dà un gran da fare per la squadra. In mezzo al campo il leone azzurro Ardito forma un bell’argine assieme a Giampà mentre la visione di gioco di Tremolada è di categoria superiore. L’avvio vede gli ospiti subito in avanti e al 6′ sono subito pericolosi con Della Rocca che scambia al limite dell’area lariana con Cunico ma è bravo  Schiavino ad allontanare sulla linea di porta, fin da qui si capisce che sarà una domenica non facile per la difesa di casa.

Replica del Como con Donnarumma  che apre a sinistra per Giampà, cross per Torregrossa leggermente alto. I granata rispondono colpo su colpo e all’11’ sono ancora  pericolosi con Corazza, il migliore degli ospiti, ma Schiavino e Del Pivo riescono a chiudere prima della conclusione. Sale in cattedra il portiere azzurro Perucchini con un paio di interventi che salvano la propria porta dapprima su Della Rocca al 35′ poi sul solito Corazza al 37′. Si scuotono e trovano la via del gol i lariani al 42′ con Tremolada, il suo è un piede vellutato, che entra in area e calcia forte, una deviazione di Pisani infila nel sacco. La ripresa vede i granata avanzare decisi alla ricerca del pari, al 20′ una ghiotta occasione per Cunico che supera Del Pivo, la palla arriva a Della Rocca, pallonetto a Perucchini in uscita e palla fuori di pochissimo. E’ solo il Portogruaro a creare occasioni da rete, il Como non si vede e al 32′ arriva la rete del pari degli ospiti con l’azione di  Della Rocca che da destra mette in mezzo per Corazza che trova il pertugio giusto. Gli azzurri si scuotono e al 43′ Ardito, con un missile dal limite dell’area colpisce il primo palo, un minuto più tardi è Donnarumma a colpire la traversa e al 47′ arriva la rete annullata agli azzurri, dopo un altro legno colpito, e l’espulsione per doppia ammonizione di Del Pivo.


Più informazioni su