CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Gli emiri dominano la Classe1: bene i comaschi

Più informazioni su

Successo di Victory in gara1 del Gran Premio d’Italia di motonautica di Classe1 sulle acque di Cernobbio. Domani si replica dalle 10,30. Nicolini chiude terzo, Cappellini è quinto dopo la prima giornata.

 

 

 

 

Vincono gli arabi sul lago di Como. Il team Victory di Arif Al Zafeen e Mohammed Al Marri si sono imposti oggi a Cernobbio nella gara1 del Gran Premio d’Italia di Classe 1 di motonautica: terzo successo per loro in quest’anno in un
pomeriggio che ha vissuto momenti drammatici
Il team di Abu Dhabi composto da Rashed Al Tayer e Majed Al Mansoori ha contribuito a realizzare
una doppietta araba davanti ad Ali Al Neama e Matteo Nicolini su Spirit of Qatar 95
completando così il podio composto interamente dai team del Middle East.
I leader del Campionato hanno guidato la gara sin dalle prime battute avendo ragione di chi li aveva
scalzati dalla Pole quando la bandiera rossa imponeva lo stop della corsa a causa del capovolgimento
di FA.RO ACCIAI avvenuto alla prima curva della corsa.
Fortunatamente entrambe i membri dell’equipaggio sono emersi senza alcun danno dalla via di fuga
dello scafo capovolto e portati ai box dalla squadra di soccorso

ha dichiarato il driver Gian Maria Gabbiani. vero peccato per noi poiché il team ha lavorato duro per questa prima gara sulle acque di casa.>>
Alla nuova partenza la coppia del Dubai ha fatto più del dovuto per rubare il vantaggio ottenuto ieri
con la Pole position dai rivali Sheikh Hassan e Steve Curtis con Spirit of Qatar 96, portando a termine
il primo giro con il team di Abu Dhabi alla ricerca di avvantaggiarsi anche loro sulla barca del Qatar
presentandosi al secondo posto.

Per i rimanenti otto giri della gara Al Zafeen e Al Marri non hanno avuto problemi segnando otto
secondi di distacco già al termine del terzo giro e terminando la gara vittoriosa con ben 27 secondi sui rivali più diretti.
ha detto il detentore del titolo mondiale Al Zafeen. perduto la nostra Pole position a causa del reclamo presentato ieri. E’ stato importante andare a
tutta fin dalla partenza ed è ciò che abbiamo fatto per ultimare il primo giro in testa alla corsa e
controllare facilmente chi ci stava dietro negli ultimi giri per non forzare i motori.>>
Dietro i leader della gara il team di Abu Dhabi Rashed Al Tayer and Majed Al Mansoori si sono difesi
impegnando i loro vicini del Dubai, con il loro quarto podio dell’anno, e sono stati abili a reggere la
sfida per cinque giri fino a quando hanno iniziato a perdere terreno nei confronti della coppia di Abu
Dhabi, e finire in sesta posizione.

 

<> ha
dichiarato Sheikh Hassan. >
Quinto posto per lo scafo di Guido Cappellini, altro grande protagonista del pomeriggio sul lago. > ha dichiarato Matteo Nicolini praticamente sui nostri soliti tempi permettendoci di gareggiare alla pari>>.
Sebbene Nicolini può vantare il diritto di essere il primo pilota di casa, la battaglia per “l’onore di
squadra italiano” è stato combattuto sulla conquista della quarta e quinta piazza tra Luca Formilli
Fendi e Giovanni Carpitella, su LFF10, e Guido Cappellini con Giampaolo Montavoci su Poliform,
con Formilli Fendi e Carpitella vincitori della sfida dopo avere passato Poliform nel corso del secondo
giro terminando la gara davanti a loro di soli 2 secondi.

La vittoria odierna di Al Zafeen e Al Marri, la quinta su sei corse, li colloca nella classifica del
Campionato con 15 punti di vantaggio sul team di Abu Dhabi con Spirit of Qatar che ha perso terreno
ma conserva ancora la terza posizione.
Le prove finali inizieranno alle 10.30 di domani, domenica, con partenza di Gara 2 del Gran Premio
d’Italia alle ore 14.30.

I risultati di gara1 disputata oggi a Cernobbio

1. 3 Victory – A Al Zafeen (UAE) / M Al Marri (UAE) – 00.20.13,36
2. 5 Team Abu Dhabi – R Al Tayer (UAE) / M Al Mansoori (UAE) + 00.26,89
3. 95 Spirit of Qatar – A Al Neama (QAT) / M Nicolini (ITA) + 00.37,55
4. 10 Fendi Racing – L Formilli Fendi (ITA) / G Carpitella (ITA) + 00.57,49
5. 74 Poliform – G Cappellini (MON) / G Montavoci (ITA) + 00.59,88
6. 96 Spirit of Qatar – H Al Thani (QAT) / S Curtis (ENG) + 01.03,00
7. 91 Zabo Isiklar – U Isik (TUR) / C Zaborowski (NOR) + 01.41,00
8. 23 FA.RO. ACCIAI – G M Gabbiani (ITA) / L Nicolini (ITA) – dns

Classifica mondiale dopo 4 gare

1. 3 Victory Team – 74pts 2. 5 Team Abu Dhabi – 59pts 3. 96 Spirit of Qatar – 37pts 4. 10 Fendi
Racing – 31pts 5. 95 Spirit of Qatar – 21pts 6. 91 Zabo Isiklar – 13pts 7= 23 FA.RO ACCIAI – 7pts 7=
74 Spirit of Gabon – Poliform – 7pts 9. 90 Welmax – 5pts 10. 9 Welmax – 0pts

Più informazioni su