CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Parmalat conferma: chiusura e rilancio a Villaguardia

Più informazioni su

Il gruppo ha presentato oggi il piano operativo per il prossimo triennio. Carnini addio per problemi di saturazione, ma nel piano sociale c’è un potenziamento della sede comasca del latte e derivati.

 

 

Tagli e ricollocazione del personale. Ma anche il potenziamento della sede logistica di Villaguardia. Il gruppo Parmalat ha presentato Oggi a Roma, al tavolo convocato per discutere con l’azienda e le parti sociali, il piano operativo già illustrato nelle sue linee programmatiche nella riunione del 22 giugno e successivamente dettagliato ai sindacati in due incontri a luglio. Il piano operativo, che ha l’obiettivo di accrescere il fatturato in Italia per il prossimo triennio, prevede il miglioramento della produttività sostenuto da adeguati investimenti, per riguadagnare la necessaria competitività.

E per fronteggiare le ricadute occupazionali derivanti dall’attuazione del piano di concentrazioni produttive, che comporta la chiusura di tre piccoli stabilimenti con problemi di saturazione (Genova, Carnini di Villaguardia e Cilavegna in provincia di Pavia), Parmalat ha dichiarato la disponibilità a mettere in atto, d’intesa con le Organizzazioni Sindacali dei lavoratori, un Piano Sociale adeguato che prevede, tra l’altro, il potenziamento del polo logistico di Villaguardia. Il personale in esubero dovrebbe essere tutto ricollocato anche se le nubi all’orizzonte – nonostante le promesse – non sono del tutto dissipate. Nessuna certeza, sindacati e lavoratori attendono ora, all’atto pratico, il riscontro della casa madre.

Più informazioni su