CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Di corsa per 230 chilometri in montagna: impresa!

Più informazioni su

Un grande risultato per il 29enne canturino Stefano Marelli, tra i protagonisti dell’edizione 2012 della Goretex Transalpine Run. Lui ed il compagno hanno attraversato tre paesi alpini.

 

 

 

Ha portato a termine una delle più impegnative corse a tappe per trail runner di tutto il mondo, correndo a piedi per ben 320 chilometri, attraversando le Alpi, dalla Baviera alle Dolomiti. Anche un 29enne di Brenna, Stefano Marelli, tra i protagonisti dell’edizione 2012 della Goretex Transalpine Run. Otto le tappe previste per questa competizione che ha tra le sue caratteristiche il percorso di gara davvero singolare, formato quasi esclusivamente da sentieri di montagna, con dislivelli davvero impressionanti (15.096 metri). “ La gara si svolgeva in team di due persone ed era obbligatorio arrivare insieme per rimanere nella classifica ufficiale – spiega Marelli alla redazione – e io e il mio compagno di squadra Lorenzo Doris, siamo arrivati al traguardo”. Una bella soddisfazione per il 29enne di Brenna e il suo compagno di corsa di Bassano del Grappa, visto l’altissimo livello della competizione che attraversava i tre Paesi alpini (Germania, Austria, Italia). “ Eravamo tra le poche coppie non professioniste – conclude Marelli – ecco perché siamo finiti nelle retrovie. Abbiamo però sempre tenuto duro e siamo arrivati sempre all’interno dei ristretti tempi limite”. Una bella impresa quella portata a termine del giovane maratoneta e senza dubbio di grande sforzo fisico, se si pensa che a causa dell’alta competitività il numero di ritirati è stato altissimo: quasi il 50% delle coppie è finito fuori classifica, anche a causa di infortuni su un tracciato di certo impervio e difficoltoso.

Più informazioni su