CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como, ora si lavora anche sulle strade del centro

Più informazioni su

Da lunedì il via ad una serie di interventi programmati per diversi mesi: subito via Raimondi che divieto di transito a tutti i mezzi. E sempre settimana prossima cantiere notturno in via Bellinzona.

 

 

 

 

Porfido e buche da aggiustare. Da lunedì prossimo 17 settembre prendono il via i lavori per la sistemazione della pavimentazione del centro città nei tratti più danneggiati. I lavori, finanziati dall’amministrazione comunale con il bilancio 2011 per 150mila euro, riguarderanno le seguenti vie: piazza Duomo, via Vittorio Emanuele II, via Cairoli, piazza Perretta, via Indipendenza, piazza Boldoni, via Volta, via Bernardino Luini, via Raimondi, via Rovelli, via Diaz. Gli interventi proseguiranno fino a metà dicembre, tempo permettendo. La prima via interessata dagli interventi sarà via Raimondi e per consentire agli operai di lavorare, nel tratto compreso tra via Volta e via Diaz dal 17 settembre e fino a fine lavori, verrà vietata la circolazione di tutti i veicoli e in via Indipendenza, nel tratto tra via Volta e via Diaz, sarà predisposta l’inversione temporanea del senso di marcia. “Si tratta di un primo intervento per la messa in sicurezza dei tratti di pavimentazione più compromessi – spiega l’assessore alla Viabilità e alle Strade Daniela Gerosa – che consentirà di limitare l’avanzamento del degrado e scongiurare possibili cadute a pedoni e ciclisti. Naturalmente, siamo consapevoli che non si tratta di un intervento risolutivo: nei limiti delle risorse disponibili occorrerà programmare una manutenzione ordinaria più costante ed efficace e dovranno essere messi in previsione altri interventi puntuali”.

E sempre da lunedì sera (ore 20) la chiusura di via Bellinzona a Monte Olimpino per permettere agli operai – durante tre notti di fila – di intervenire con fresatura ed asfalto: tratto interessato – vietato a tutti i veicoli il transito- tra l’uscita dell’autostrada e la zona dell’Oec.

Più informazioni su