CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Il giallo della donna morta nel bosco: ora l’autopsia

Più informazioni su

Sarà questo esame a cercare di dare qualche indicazione utile per il decesso di una 45enne di Malnate. Era scomparsa da casa da metà agosto, forse stroncata da un malore.

 

Sarà l’autopsia, già disposta dalla Procura di Como, a cercare di fare luce sulla morte di una donna di 45 anni, di Malnate (Varese), ritrovata priva di vita ed in evidente stato di decomposizione nei boschi di Carbonate. La morte potrebbe risalire ai giorni immediatamente successivi la sua scomparsa da casa, denunciata dai genitori il 24 agosto scorso. E la donna, ex dipendente dell’ospedale di Tradate, potrebbe essere stata stroncata da un malore, magari legato all’assunzione di droga. Ipotesi tutta da confermare, però, anche se il corpo – senza documenti – era vicino ad una zona solitamente frequentata da spacciatori. L’autopsia, come detto, dovrà chiarire questo aspetto. L’esame verrà eseguito nei prossimi giorni dal medico legale dopo l’incarico del Pm di turno in Procura. La sua identificazione resa possibile con la comparazione dei denti della vittima.

Più informazioni su