CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Parolario chiude con il botto: in tanti per Grasso

Più informazioni su

Grande serata di commiato per la rassegna culturale comasca: a Villa Olmo le parole del Procuratore nazionale antimafia:”Si può vincere questa battaglia”.

 

 

 

 

Non c’era modo migliore per chiudere due settimane intense, ricche di ospiti e di personaggi di spessore. Parolario ieri sera ha portato a Como – per un incontro con il direttore del quotidiano La Provincia Diego Minonzio ed il cronista Paolo Moretti – il Procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso (nella foto a lato). Incontro interessante ed intenso il suo con i comaschi. IN tanti a Villa Olmo (sala gremita) per ascoltare le sue parole. Di fiducia, di speranza per ilfuturo. Perchè questa battaglia – quella contro la mafia ndr – “si può vincere anche se c’è bisogno dell’aiuto di tutti”. Poi Grasso ha anche spiegato alcuni passaggi del suo libro “Liberi tutti”, una lettera aperta ad un giovane che non vuole morire di mafia oggi. Ha anche spiegato che la sua attività è del tutto indipendente dalla politica e che ha sempre resistito anche se in tanti hanno cercato di “tirarlo per la giacca nel mondo politico: niente da fare, ho sempre detto no”.

Pietro Grasso è stato, dunque, ilclou di due settimane intense. Parolario ha fatto quasi sempre il pienone tra Villa Olmo e le altre location scelte. Grandi autori sono arrivati sul Lario, giornalisti di fama. Come – sempre ieri – Gianni Barbacetto de “Il fatto quotidiano” che ha parlato di ‘Ndrangheta al Nord ed il futuro. E sempre ieri, per suggellare un week-end intenso, Parolario ha anche aperto il cosiddetto “chilometro della conoscenza”, il ponte che parte dal parco di Villa Olmo e che scavalca via per Cernobbio per arrivare a Villa Sucota e Villa del Grumello. Un percorso poetico e che è subito piaciuto ai comaschi. Tanti, tantissimi, a visitarlo e ad ammirare il lago da una prospettiva diversa.

Più informazioni su