CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Un barista e tre amici: ecco chi sono gli arrestati

Più informazioni su

Si delineano i contorni dell’operazione contro lo spaccio di droga nella bassa comasca: recuperati tre etti di cocaina e 18.000 euro. Tra di loro anche un 30enne di Turate.

 

 

 

 

Proprio come cantava Gino paoli qualche anno fa in una suo grande successo: quattro amici al bar. Ed è stato proprio così secondo le risultanze dei carabinieri di Turate e dei colleghi di Cantù: i quattro – tutti arrestati ieri sera ed ora in carcere – si trovavano abitualmente al “Movida Louge Cafè” di viale Roma a Turate dove spacciavano dosi di cocaina, ma – grazie alla generosità del proprietario -potevano anche utilizare e consumare la droga. E’ emerso nitidamente dalle indagini dei militari, chiuse nelle ultime settimane prima del blitz di ieri sera. Punto di ritrovo e spaccio preferito il locale di Turate – ora chiuso dai militari – ma i fermati non disdegnavano anche le zone di Gerenzano e di Saronno per trovare clienti e dare loro droga. 18.000 euro in contanti e tre etti di cocaina purissima il bilancio dell’attività durata più di 12 mesi:tutto sotto sequestro.

A finire in carcere Giovanni Pierro (44 anni), Laura Tardia (di 33) e Roberto Lauria (45enne), tutti e tre di Gerenzano. Fermato anche Daniele Carnelli, 32enne di Turate, il titolare del “Movida”. Per tutti l’accusa è di detenzione a fini di spaccio, ma per Pierro e Lauria anche l’estorsione: avrebbero picchiato selvaggiamente, secondo i carabinieri, un imprenditore di Turate che non aveva pagato loro la droga. Non una sola volta, ma almeno tre. Tanto da riuscire poi ad avere da lui, dietro botte e ricatti, 3.100 euro per “saldare” la polvere bianca.

Più informazioni su