CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Manda la ragazza a prostituirsi per avere i suoi soldi

Più informazioni su

Un 29enne albanese rintracciato e denunciato dai carabinieri. La giovane rumena costretta ad una vita d’inferno sotto le minacce. Due anni di cella per il giovane che ha rapinato una “lucciola” a Lomazzo.

 

 

 

 

Soldi facili. Sotto la minaccia ed il ricatto. Quasi tutti i giorni. Violenze, botte, insulti. Le ha reso la vita un inferno fino a quando lei, giovane rumena portata in Italia e costretta a prostituirsi sulla Novedratese, ha deciso di dire basta. Si è rivolta ai carabinieri e per il suo “aguzzino”  – 29enne albanese senza fissa dimora – sono iniziati i problemi. Rintracciato, è stato denunciato per sfrittamento della prostituzione. A lei ed anche ad altre due giovani connazionali chiedeva ripetutamente i soldi. A volte lui, a volte mandando amici sempre più agguerriti. E loro, sotto choc, davano i soldi ricevuti dai clienti.

Oggi, intanto, in Tribunale a Como è stato condannato a 2 anni di carcere – senza sconto – il 30enne calabrese arrestato nei giorni scorsi dai carabinieri di Cantù per avere aggredito e rapinato una prostituta appartata con un cliente a Lomazzo in pieno giorno. Le aveva portato via 100 euro fuggendo con l’auto. Rintracciato ed arrestato poco dopo, oggi la condanna.

 

 

Più informazioni su