CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Cernobbio, Max Gazzè tra classico e moderno

Più informazioni su

Il cantautore romano protagonista questa sera del Festival organizzato dal comune dell’hinterland: esibizione, ad ingresso libero, con la Filarmonica Toscanini. Programma davvero interessante.

 

 

 

Max Gazzè diventa l’uomo sinfonico; sarà lui, questa sera a Villa Erba di Cernobbio (ingresso libero, ore 21,30) il protagonsta assieme alla Filarmonica Arturo Toscanini (nella foto a lato) diretta da Alessandro Nidi il protagonista della quinta serata del Festival Cittàdi Cernobbio. Il concerto, a ingresso libero, vedrà impegnato il cantautore romano in un progetto basato sul concetto di scambio, un crossover tra palcoscenico e hit parade, che lega il classicismo operistico di “Tu che m’hai preso il cuor” o “La calunnia è un venticello” a pezzi un po’ più radiofonici come “Una musica può fare” e “Cara Valentina” con il fil rouge di una “sinfonicità dell’essere – parole del protagonista – in bilico tra sublime e faceto”. Un esperimento su due fronti che vede suggestivamente affiancati due diversi generi: da una parte le canzoni più famose del cantautore romano rilette in una chiave sinfonica, dall’altra le arie operistiche affrontate senza la pretesa di sfoggiare una voce lirica.

Il risultato è intrigante: basti pensare ai riflessi pucciniani di cui s’arricchisce “La Favola di Adamo ed Eva” o all’interpretazione de “I pescatori di Perle”di Bizet, cantata un’ottava sotto, come fosse un brano di Brel o di Gainsbourg. È uno scambio culturale: il tentativo di tirar fuori l’emotività di certe arie con un tipo di canto differente dalla tradizione, un po’ meno impostato e un po’ più rock, attualizzato, il tutto orchestrato da arrangiamenti classici. È un viaggio musicale raffinato con atmosfere melodiche e armoniche ricreate ad hoc da Silvia Catasta, flautista e ottavinista che ha curato gli arrangiamenti della sezione orchestrale per produzioni discografiche e tournée di artisti come Celentano, Negramaro, Elisa, Pacifico, Max Gazzè appunto e Massimo Ranieri. Inizio alle 21,30.

Più informazioni su