CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

S’incendia ascensore nella notte: bimba in ospedale

Più informazioni su

L’episodio in via Nulli a Como alle 3,30: momenti di tensione per il fumo entrato negli appartamenti. Provvidenziale l’intervento dei pompieri per liberare dal fumo il vano delle scale. La piccola non è grave.

 

 

 

 

Dopo Pontelambro, altro incendio (del tutto acciudentale) nel cuore della notte. E’ successo alle 3,30 in un condominio a tre piani di via Nulli a Como, vicino alla farmacia San Martino. All’improvviso i residenti, tutti a letto a quell’ora, si sono accorti del fumo che entrava dalle porte. Nelle scale, infatti, stava buruciando, per un probabile corto circuito, la cabina dell’ascensore dello stabile ferma a piano terra causando un fumo densissimo ed acre. I vigili del fuoco, intervenuti con gli autoprotettori, hanno potuto risalire le scale invase dal fumo e completamente al buio con visibilità zero e cercare a tentoni le finestrelle da aprire sui pianerottoli e nel sottotetto da cui il fumo ha potuto finalmente fuoriuscire e lentamente liberare il fabbricato. Momenti di apprensione tra i residenti: una coppia di anziani al piano terra con l’appartamento parzialmente invaso dal fumo è stata fatta uscire in strada dai pompieri. Quelli ai piani alti – bloccati nei rispettivi appartamenti anche tamponando le fessure della posta d’ingresso con stracci e salviette bagnate – hanno atteso sui balconi che la situazione migliorasse per poter discendere le scale completamnete annerite dalla combustione di materiali plastici. Nessun intossicato, ma una bimba di 15 mesi del terzo piano portata precauzionalmente all’ospedale su richiesta dei genitori: la piccola, infatti, ha accusato conati di vomito e così il personale del 118 ha ritenuto opportuna una visita di controllo al pronto soccorso. Tutti gli altri residenti hanno poi fatto ritorno nei loro appartamenti.

Più informazioni su