CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Gonfalone cittadino a Bologna per ricordare i Mauri

Più informazioni su

Delegazione comasca oggi nella città emiliana per commemorare le 85 vittime di questa strage. Tra di loro anche una famiglia lariana diretta al mare e bloccata da un guasto all’auto…

 

 

Per non dimenticare l’orrore. 32 anni dopo anche una delegazione del comune di Como era presente stamane a Bologna alla cerimonia commemorativa per le vittime delle stragi: Palazzo Cernezzi rappresentato dai consiglieri comunali Andree Cesareo e Ada Mantovani. Insieme a loro a Bologna anche due agenti della Polizia Locale per portare il gonfalone cittadino. La strage di Bologna è avvenuta il 2 agosto 1980, alle ore 10,25: una bomba esplose nella sala d’aspetto di seconda classe della stazione. Lo scoppio fu violentissimo, provocò il crollo delle strutture sovrastanti le sale d’aspetto di prima e seconda classe dove si trovavano gli uffici dell’azienda di ristorazione Cigar e di circa 30 metri di pensilina. L’esplosione investì anche il treno Ancona-Chiasso in sosta al primo binario. Il bilancio finale fu di 85 morti e 200 feriti: tra le vittime anche la famiglia Mauri, di Como, fermatasi nella città emiliana per un guasto alla loro auto sulla strada del mare. Avevano così deciso di prendere il treno per arrivare a destinazione.

Più informazioni su