CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Solamente fischi per l’ultimo 25 aprile di Bruni

Più informazioni su

Il sindaco di Como contestato anche con uno striscione da alcuni ragazzi. Lui incassa male. Tanta gente in città nella giornata di festa: bar e negozi aperti, si vedono i turisti.

 

 

 

 

Solo fischi e contestazioni. Uno striscione emblematico tenuto in mano da alcuni ragazzi, poi allontanati dalla Digos della Questura:”Bruni bye bye, non ci mancherai”. E poi qualche fischio al suo arrivo al Monumento alla resistenza europea ai giardini a lago (nella foto Pozzoni a lato). L’ultimo 25 aprile da sindaco di Bruni non è stato granchè, a pochi giorni dalla scandenza del suo secondo mandato. Il primo cittadino, scuro in volto, ha incassato male l’ennesima contestazione pubblica. Ma poi ha cercato di rifarsi andando avanti con il discorso sul valore ed il significato della giornata di Liberazione. Come ha fatto il presidente Napolitano. Con Bruni, sul palco, anche l’ex segretario generale Cgil Antonio Pizzinato in rappresentanza dell’Anpi. Circa 250 persone presenti ai giardini per questa celebrazione con contestazione al sindaco.

In città, invece, la giornata di festa è stata caratterizata da tanta gente in giro per il centro. Molti hanno scelto Brunate e la funicolare, turisti in particolare, altri un giro sul lago con il batello anche se il tempo non è stato bellissimo. Hanno lavorato negozi, bar, ristoranti e gelateria, quasi tutti aperti. Ora bisognerà vedere cosa accade per il 1° maggio: bis di aperture oppure no ? I sindacati già si sono detti contrari a tenere aperto nella giornata della festa dei lavoratori.

Più informazioni su